tino chiuso

Lemma

tino chiuso

Etichetta di dominio

EN

Etichetta grammaticale

s.m.

Definizione

Tipo di tino utilizzato nel metodo Charmat per ottenere lo spumante. 1

Nota

Il tino chiuso in metallo a chiusura ermetica è fornito di impianto termocondizionante ed è esternamente coibentato. E' dotato di un agitatore interno e di tre rubinetti ("baionette") per la funzione di scarico totale del vino. I tini chiusi moderni sono dotati di intercapedine con circolazione di miscela idroglicolica per la regolazione termica del prodotto.2

Contesto

Non è che come rara eccezione che si pratichi la fermentazione a tino chiuso: soltanto presso alcuni fra i più diligenti viticultori si ha l'avvertenza di non empire troppo le botti per lasciare alla bocca uno spazio che riempiendosi di anidride carbonica possa preservare la vinaccia dell'alterazione acetica. 3

Trascrizione fonetica

['ti:no] ['kjuzo] 4

Sinonimi e Antonimi

ND

Abbreviazioni

ND

Etimologia

Tino= dal tardo latino tìnum, var. di class. tina - sec. XIII
Chiuso= part.pass. di chiudere. Sec. XIII 5

Etichetta di paese

IT

Ente

Università degli Studi di Genova, Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, Corso di Laurea in Teorie e Tecniche della Mediazione Interlinguistica.

Data della scheda
Tue Mar 8 21:52:41 2011
Autore

Benedetta Giambarrasi

Fonti

1 : http://www.spumantibortolin.com/mobile/ita/prontuario.php 24/03/2011

2 : http://www.darapri.it/immagini/nuove_mie/spumante/rifermentazione _charmat.htm 24/03/2011

3 : Atti della Giunta per la inchiesta agraria e sulle condizioni della classe agricola, Volume ıx, Forzani e C., Tipografi del Senato, Roma, 1883.

4 : http://www.dizionario-italiano.it/ 24/03/2011

5 : Sabatini/Coletti, DISC - Dizionario Italiano Sabatini Coletti, Milano, Giunti, 1997, pp. 2765-465

Ritorna alla Barra di Navigazione